10 suggerimenti essenziali per la creazione di e-mail ottimizzate per i dispositivi mobili

10 suggerimenti essenziali per la creazione di e-mail ottimizzate per i dispositivi mobili

Ogni volta che invii un'e-mail, dovresti essere consapevole che una parte enorme dei tuoi abbonati aprirà il tuo messaggio sui loro telefoni o tablet - non sui loro computer desktop o laptop.

Sembra che ogni due settimane un nuovo studio citi un numero enorme di persone che leggono le e-mail sui propri dispositivi mobili: il 51% secondo Litmus, il 66% secondo Movable Ink.

I numeri variano, ma il content marketer esperto sa che trascurare le e-mail ottimizzate per i dispositivi mobili è un grosso errore.

Il tuo compito non è solo quello di aprire e leggere le tue e-mail, ma anche di rendere le esperienze dei tuoi clienti altrettanto forti come se i messaggi fossero aperti su laptop o desktop.

Sai come farlo accadere?

Il design di un sito Web mobile reattivo mostra correttamente i tuoi contenuti indipendentemente da come qualcuno vede il tuo sito Web e puoi assicurarti che anche le e-mail che invii abbiano un bell'aspetto, indipendentemente dal fatto che tu disponga o meno di un modello di e-mail che risponde ai dispositivi mobili.

Ecco 10 suggerimenti essenziali per trasformare il tuo messaggio in un'email ottimizzata per i dispositivi mobili.

1. Comporre brevi righe dell'oggetto

La quantità di spazio che i dispositivi mobili forniscono per la visualizzazione delle righe dell'oggetto può far piangere anche lo scrittore più succinto.

Anche se alcuni client di posta elettronica visualizzano l'intero testo della riga dell'oggetto, molti non lo fanno.

E poiché la riga dell'oggetto in un'e-mail è simile al titolo, non vuoi interromperla e perdere l'opportunità di connetterti con il tuo lettore.

La soluzione è mantenere la riga dell'oggetto breve (40 caratteri o meno è una buona regola pratica) o posizionare la frase più importante della riga dell'oggetto nei primi 40 caratteri per massimizzare le possibilità che i lettori la vedano.

2. Utilizzare un modello a colonna singola

Sullo schermo di un dispositivo mobile, più colonne in genere appaiono condensate e confuse durante la navigazione.

Una singola colonna rende la tua posta elettronica compatibile e diretta su più dispositivi anche quando viene visualizzata con diversi client di posta.

Le colonne singole possono anche semplificare il tuo design e mettere in evidenza i tuoi contenuti importanti.

3. Mantieni la tua e-mail di larghezza inferiore a 600 pixel

Sebbene la maggior parte dei dispositivi mobili moderni sia in grado di gestire progetti reattivi, esistono delle eccezioni.

Quando la larghezza della posta elettronica è di 600 pixel o inferiore, gli utenti non avranno problemi a visualizzare le e-mail formattate per schermi di computer di grandi dimensioni.

Imposta un attributo di larghezza nel tag della tabella del tuo modello di email su 600 pixel o utilizza la proprietà di larghezza CSS per effettuare questa regolazione.

4. Utilizzare una dimensione del carattere grande

Poiché un carattere da 10 pixel è difficile da leggere sullo schermo di un computer desktop e gli schermi piccoli rendono i caratteri piccoli ancora più piccoli, la maggior parte delle persone cancellerà la tua e-mail prima di strizzare gli occhi e sforzare gli occhi per leggere il tuo piccolo testo.

Una dimensione del carattere di 13 o 14 pixel rende la tua e-mail sostanzialmente più leggibile su un piccolo schermo.

Ma non aver paura di andare ancora più grande di così. I caratteri grandi rendono le tue e-mail più facili da leggere su desktop e dispositivi mobili.

5. Visualizza immagini piccole

Le immagini più piccole riducono i tempi di caricamento e la larghezza di banda. Molti utenti mobili utilizzano ancora connessioni 3G o più lente, quindi la velocità di caricamento delle immagini è fondamentale.

Se hai difficoltà tecniche o conosci qualcuno che può aiutarti, utilizza tecniche di codifica reattiva per caricare immagini più piccole su dispositivi mobili e immagini più grandi su altri dispositivi.

Un'altra opzione è ridurre un'immagine del 50 percento e comprimerla a un tasso di compressione leggermente superiore al normale per caricare le immagini più velocemente e preservare la larghezza di banda dell'utente.

6. Fornire un invito all'azione distinto

Un invito all'azione dovrebbe spingere il destinatario dell'email a fare qualcosa. In genere, quel "qualcosa" sta toccando (o facendo clic) su un pulsante che lo conduce ulteriormente lungo il percorso che vuoi che prenda.

Il tuo invito all'azione deve essere abbastanza grande da consentirgli di farlo in modo semplice ed efficace sullo schermo di un dispositivo mobile.

Le dita non sono così precise come i puntatori del mouse e, sebbene i produttori di dispositivi mobili abbiano creato dispositivi che rispondono accuratamente alle tue azioni, non sono perfetti.

Se il tuo lettore deve toccare più di una volta per continuare a interagire con i tuoi contenuti, allora c'è la possibilità che non si preoccupi.

Mostra un invito all'azione convincente di almeno 40 pixel quadrati - e preferibilmente più grande di quello - per mantenere il lettore impegnato con la tua email.

7. Non trasformare la tua chiamata all'azione in un'immagine

Alcuni client di posta elettronica visualizzano solo immagini provenienti da indirizzi di invio verificati. Quindi, se usi un'immagine per il tuo invito all'azione e il client di posta elettronica del destinatario non ha immagini abilitate per il tuo indirizzo di invio, lei non la vedrà.

Dopo tutto il lavoro che dedichi alla creazione delle tue e-mail, è un peccato perdere un'opportunità per convincere il tuo lettore ad agire.

Ma il problema è che quando i destinatari visualizzano le immagini, spesso migliorano le percentuali di clic.

Se decidi di utilizzare un'immagine per il tuo invito all'azione, assicurati che l'immagine abbia un tag ALT descrittivo che corrisponda al testo visualizzato nell'immagine, ad esempio "fai clic qui".

In questo modo, anche se l'immagine non viene mostrata, il messaggio nel tuo testo ALT apparirà comunque.

8. Evita le barre dei menu

Come accennato in precedenza, poiché le dita non sono strumenti di precisione, i minuscoli menu e le barre di navigazione sono frustranti da usare.

Consiglio di evitarli completamente. È un'e-mail, non un sito Web, quindi non è necessario un menu tradizionale o una barra di navigazione.

Con le e-mail, attenersi agli elementi costitutivi di base del Web: collegamenti e immagini.

9. Non impilare i collegamenti

I collegamenti impilati causano gli stessi problemi di altre minuscole forme di navigazione. Ecco un esempio di link in pila:

Google
Yahoo
Bing

Se immagini dei link impilati all'interno di un paragrafo, puoi vedere quanto sarebbe facile fare clic accidentalmente sul link sbagliato.

Inoltre, quando due parole sono una sopra l'altra, potresti erroneamente collegare le due parole alla stessa destinazione anziché assegnare un collegamento distinto a ciascuna parola.

L'inclusione di più collegamenti in un'e-mail va bene, ma assicurati di guardare un'anteprima dell'e-mail e separare i collegamenti con altro testo, immagini o spazi bianchi, se necessario.

10. Test su più dispositivi

Non preoccuparti; non è necessario acquistare una dozzina di telefoni cellulari per testare correttamente le proprie e-mail.

Litmus ha un servizio a pagamento che esegue test completi su oltre 30 client di posta elettronica. Offrono una prova gratuita di sette giorni per iniziare.

Per eseguire un test, è sufficiente fornire l'HTML del messaggio di posta elettronica. Litmus apre quindi il tuo messaggio di posta elettronica in più client, scatta screenshot di ciascuno e ti invia un'e-mail con i risultati. Il test di solito richiede solo pochi minuti.

Una rapida scansione dei risultati ti avviserà di eventuali problemi visivi che potrebbero verificarsi su dispositivi diversi.

L'esperienza del lettore è la tua prima priorità

Pensa alla tua esperienza quando incontri un'e-mail che non viene visualizzata correttamente sul tuo dispositivo mobile.

Anche se proviene da una fonte che ti interessa, potresti non voler dedicare più tempo alla decifrazione del messaggio.

E se non riesci a vedere l'azione che il mittente vuole che tu intraprenda, sicuramente non la intraprenderai.

Invece di mettere il tuo lettore in questo scenario indesiderato, puoi facilmente creare e-mail ottimizzate per i dispositivi mobili che vengono visualizzate correttamente su qualsiasi dispositivo.

Quali passaggi speciali intraprendi per produrre un'esperienza di visualizzazione mobile ottimale per i tuoi lettori di posta elettronica?

Faccelo sapere su LinkedIn ...

Nota dell'editore: Se hai trovato utile questo post, ti suggeriamo di leggere anche 37 Suggerimenti per scrivere e-mail che vengono aperte, lette e cliccate da Henneke Duistermaat.

Immagine Flickr Creative Commons tramite Karen.

Potresti anche essere interessato a