3 strategie di PR snelle che ogni azienda può mettere in pratica

3 strategie di PR snelle che ogni azienda può mettere in pratica

Immagine tramite BigStockPhoto.com Anche se sei ben oltre la fase di avvio, avresti dovuto essere nascosto in ibernazione per aver perso le tendenze del business snello. Forse hai preso nota, o forse li hai liquidati come inapplicabili. In ogni caso, anche se queste strategie potrebbero sembrare più adatte per aziende nuove o piccole, la verità è che le aziende di tutte le dimensioni possono trarre vantaggio dall'adozione di una mentalità snella. Quando si tratta di pubbliche relazioni (PR) in particolare, le aziende farebbero bene a rivalutare strategie attraverso la lente di questo approccio. Ecco alcuni suggerimenti per farlo. Realign Around ValueQuando un'azienda raggiunge un livello di maturità, si è tentati di essere cullati in una convinzione "di più è meglio". Hai il personale e le risorse, quindi perché non pompare più contenuti che puoi? Il problema con questo è che la strategia non è da nessuna parte in quella linea di ragionamento. Senza un po 'di attenzione, il contenuto può diventare piatto o addirittura causare danni a un marchio. Invece di impegnarti in iniziative di contenuto per il bene dei contenuti, premi pausa e riallinea. Il tuo nuovo punto focale dovrebbe essere la fornitura di valore. Sì, certo che vuoi ottenere qualcosa in cambio dei tuoi sforzi. Dopo tutto, il content marketing si traduce in un numero di lead tre volte superiore rispetto ad altri tipi di marketing (ma costa il 62% in meno). Quindi è chiaramente vantaggioso per te entrare (o rimanere) a bordo del treno di contenuti, ma dovrebbe anche essere gratificante per i tuoi acquirenti.Forma i tuoi argomenti sui contenuti rispondendo alle domande dei clienti, fornendo risorse ai potenziali clienti e fornendo informazioni di settore che potrebbero essere utili al tuo pubblico. Se sposti la tua strategia sui contenuti in modo che sia incentrata sulla fornitura di valore, ne guadagnerai in cambio.Ottieni più miglia Poiché le start-up sono solitamente a corto di denaro e tempo, devono diventare frammentarie con le loro iniziative di PR e massimizzare tutto ciò che fanno ennesimo grado. Anche se probabilmente non stai affrontando le stesse limitazioni, puoi comunque applicare questo principio per raggiungere il successo. Due dei migliori strumenti di PR che puoi sfruttare sono le testimonianze dei clienti e i casi di studio. Dopo tutto, le testimonianze utilizzano i tuoi clienti come portavoce e gli studi di casi presentano le proposte di valore della tua azienda, supportate da prove di successi e dati storici. Entrambi sono potenti. Forrester Research ha recentemente scoperto che gli acquirenti troveranno in modo indipendente tre contenuti su un'azienda per ogni pezzo pubblicato dai suoi reparti vendite o marketing. Ciò significa che più contenuti di terze parti e basati sui fatti puoi avviare, maggiori sono le probabilità che i potenziali clienti si imbatteranno in opinioni lusinghiere (e convincenti) della tua azienda. Se ti mancano testimonianze e casi di studio, il primo passo è iniziare a raccoglierli: una volta che ne hai tanti quanti ne puoi mettere insieme, è il momento di approcciare strategicamente come condividerli. Puoi ottenere molte passerelle dai casi di studio pubblicandoli sul tuo sito web o includendoli nei messaggi di email marketing, sulle pagine di destinazione, sui social media, come parte di una proposta orale o di un premio e oltre. Il vero successo dei clienti reali può e deve essere utilizzato all'infinito da aziende di tutte le dimensioni.Inizia ad essere scelti Ci sono altri due aspetti delle PR che la tua azienda potrebbe voler considerare di affrontare da un punto di vista snello: opportunità di parlare e premi. una grande azienda con alcuni importanti dirigenti di livello C, potresti non avere problemi a garantire impegni di conversazione. Ai tuoi cani migliori potrebbe anche essere offerto un pagamento in cambio della presentazione a determinati eventi. Ma se non sei ancora a quel punto, potresti notare che le sessioni di conversazione stanno tendendo verso un modello a pagamento.Prima di impegnarti a esporre a un evento, semplicemente in modo da poter ottenere al tuo VP uno spazio di conversazione, fai qualche ricerca . Questo evento è davvero composto dal tuo pubblico di destinazione? Ha senso matematico pagare le quote di sponsorizzazione, in base al numero di lead qualificati con cui puoi aspettarti di andartene? Solo perché hai i soldi non significa che dovresti spenderli.Lo stesso processo di pensiero si applica ai programmi di premi. Man mano che le aziende crescono, è facile essere travolti da una mentalità "al passo con i Jones" (edizione business). Forse il tuo concorrente ha otto premi che convalidano il suo software, ma tu ne hai solo tre. Non cadere preda del gioco di confronto! Invece, esamina attentamente ogni programma di premi per determinare se il risultato finale aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi, in modo da poter decidere se vale o meno il costo da applicare. Molti non lo saranno e puoi permetterti di essere selettivo su quali ottenere i tuoi soldi (e la presenza della tua azienda) .Mentre avanzi lungo il viaggio in continua evoluzione per migliorare la tua attività, dedica un po 'di tempo a guardare le tue strategie di PR e tattiche sotto una nuova luce. Anche se le circostanze potrebbero non richiedere che tu "diventi magra", potresti comunque trarre grandi vantaggi dall'abbracciare questo approccio. Ogni azienda di qualsiasi dimensione potrebbe dare più valore, massimizzare le storie dei clienti ed essere più perspicace quando si tratta di parlare e premi. Chissà ... Una volta perso un po 'del bagaglio extra che hai raccolto lungo la strada, potresti persino notare un nuovo cambiamento nel passaggio della tua attività! Ottieni più contenuti come questo, oltre alla MIGLIORE formazione di marketing, totalmente gratuita. Ricevi la nostra newsletter definitiva via e-mail.

Potresti anche essere interessato a